lunedì 18 novembre 2013

N° 31


Il cielo ride un suo riso turchino,
benché senta l'inverno ormai vicino;
il bosco scherza con le foglie gialle, 
benché l'inverno senta già alle spalle; 
ciancia il ruscel col rispecchiato cielo 
benché senta nell'onda il primo gelo 
e sorto è appié d'un pioppo ossuto e lungo 
un fiore strano, un fiore a ombrello: un fungo.

(Poesie di Marino Moretti - Il fungo)





16 commenti:

Lascia un commento o un suggerimento al Principe Ranocchio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...