giovedì 27 giugno 2013

Il galateo e la palestra

di Lulù e Anacleto

Si sa, in estate c'è la "corsa" per rimettersi in forma e le palestre sono sempre più affollate. 


Va ricordato che il rispetto del prossimo è direttamente proporzionale alla quantità di persone. Più siamo, più ci rispettiamo per poter vivere serenamente un momento che vuole essere sicuramente di relax. Tanta gente e maleducata l'abbiamo infatti già subita sui mezzi nel tragitto casa-scuola/università/lavoro/-palestra.
Poche regole e un po' di "intelligenza sociale" ci permetteranno infatti di affrontare l'attività sportiva con serenità, senza diventare centometristi per accaparrarci il phon, senza stare sotto la doccia come se non ci fosse un domani quando altri attendono il proprio turno o senza sparpagliare le nostre cose negli spazi, già di per sé ridotti, degli spogliatoi.


In spogliatoio:
Importantissimo è il rispetto degli spazi. Questo è possibile organizzando bene la propria borsa e riponendo, una volta usate, le cose che ci servono.


Google images












Durante l'attività fisica:
Durante l'attività fisica sarà importante rispettare le regole della palestra. Prenotare i corsi anticipatamente (qualora sia richiesta la prenotazione) e non presentarsi in ritardo, non invadere la corsia "nuoto veloce" se non siamo dei veri e propri delfini, non ostacolare l'allenamento altrui piantonando cyclette o tapis roulant, se occupati, come si faceva da piccoli al parco giochi per il turno sull'altalena. Sarà casomai l'altra persona a lasciarci il posto.


Google images
Termarium:
Se la palestra prevede una parte di termarium è segno di cordialità porgere il saluto quando si entra o si esce da sauna o bagnoturco. Questo ci toglierà di impaccio quando avremo gli occhi puntati addosso nel momento in cui entreremo nei piccoli ambienti.
Importantissimo è tenere un tono di voce misurato, ok che lo spazio è piccolo ma di certo non perché è un pollaio!


Google images

























Per finire ricordiamoci sempre la discrezione, soprattutto per le fanciulle. Non credo che a nessuna piacerebbe ritrovarsi qualche "scrutatrice" che non ha niente di meglio da fare che contare le smagliature altrui.


6 commenti:

  1. ciao,

    argomento interessantissimo, si potrebbero scrivere romanzi sulla maleducazione imperante in questi luoghi... manicure e pedicure fatti plein air , pinzette per ripasso della ceretta , gossip ad alta voce in sauna tentativi di uso capione con le macchine in palestra ....meglio fermarsi qui !

    buona giornata

    ave

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ave!
      Sì è meglio non scendere nei dettagli!
      Buona giornata anche a te! ;)

      Elimina
  2. Purtroppo di maleducati in giro ce ne sono tanti e spesso verrebbe voglia di dirgliene quattro... ma meglio non abbassarsi al loro livello!
    Buon weekend!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fatina, è sempre meglio alzarsi di livello invece che abbassarsi, ma soprattutto essere superiori!

      Elimina
  3. Avendo frequentato una palestra per qualche anno, potrei scrivere un libro su quel che ho visto in sala e negli spogliatoi... ahahha
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria, sicuramente sarebbe divertentissimo! ;)

      Elimina

Lascia un commento o un suggerimento al Principe Ranocchio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...